I 200 anni della grande storia industriale sassone in mostra nella storica ex fonderia di Chemnitz. Automobili d’epoca, macchine a vapore e molto altro.

Chi vuole conoscere la storia industriale della Sassonia deve visitare il Museo dell'Industria di Chemnitz, che si trova nella ex-fonderia della città, all’interno di un edificio architettonico simbolo della fiorente economia e della dinamica storia industriale di Chemnitz.

Dalla fine del XIII secolo fino al 1945 gli imprenditori aprivano specialmente qui le loro fabbriche e le facevano costruire da architetti illustri come fossero vere e proprie cattedrali del lavoro. Innovazioni tecnologiche e industriali di rilevanza in tutto il mondo hanno origine in Sassonia: il tour alla scoperta di questa affascinante eredità, che ha lasciato tracce in tutto il paesaggio urbano, comincia dal museo Industriale di Chemnitz con la visita alla mostra permanente “La gente dell’Era Industriale”.

L’esposizione racconta la società dell’epoca in tutte le sue classi sociali (imprenditori, lavoratori, commercianti, artisti ecc). Le attrazioni principali sono le automobili e la sala delle macchine a vapore, progettate dal 1896. Il museo offre una serie di mostre speciali e attività didattiche e dimostrazioni del funzionamento delle macchine, dal tornio meccanico alla macchina utensile a controllo numerico.