Le collezioni d'Arte di Stato di Dresda

A Dresda si trovano alcune delle più rinomate e antiche istituzioni museali del mondo. I singoli musei sono ospitati nelle sale del Palazzo Reale di Dresda, nello Zwinger, un capolavoro di architettura barocca, all’Albertinum, ex arsenale e in molti altri, tutti situati nel centro storico della città. Ecco i tesori delle Collezioni d’Arte di Stato di Dresda:

  • la Volta Verde (Grünes Gewölbe) conserva la collezione di gioielli più grande d’Europa;
  • il Kupferstich-Kabinett raccoglie  stampe, disegni e fotografie;
  • la collezione numismatica (Münzkabinett);
  • la Sala delle Armi (Rüstkammer);
  • la Collezione Etnografica della Sassonia con sedi a Dresda, Lipsia e Herrnhut;
  • la sala delle porcellane, l’oro bianco di Meissen;
  • la Sala della Matematica e della Fisica;
  • la Gemäldegalerie Alte Meister;
  • la Pinacoteca degli antichi maestri nello Zwinger;
  • la Collezione di Sculture;
  • il Museo di Arte Popolare Sassone;
  • il Museo di Arti Applicate.

Inoltre fanno parte del complesso museale anche la Biblioteca d'Arte, il Kunstfonds e l’Archivio Gerhard Richter.

Nella Pinacoteca degli Antichi Maestri è custodita “La Madonna Sistina”di Raffaello che il Principe Elettore Augusto Il Forte, appassionato e amante del Rinascimento Italiano, aveva acquistato per 25.000 scudi romani. Le collezioni d'Arte statali di Dresda presentano anche le testimonianze più importanti del periodo della Riforma Protestante.

L’anello con il sigillo di Martin Lutero, la sua spada e il calice sono custoditi nella Volta Verde (la Grünes Gewölbe). Nella Sala delle armi si possono ammirare i cerimoniali con i motivi della Riforma mentre lo Zwinger ospita una vasta collezione di dipinti del 16 ° secolo, tra cui la più grande collezione di dipinti della bottega di Cranach.

Intraprendi il tour panoramico http://www.skd.museum/languages/it