• Tramonto a Dresda, attraversata dal fiume Elba
Tramonto a Dresda, attraversata dal fiume ElbaVista panoramica di Lipsia: arte e tecnologiaIl Castello Pillnitz sull'ElbaSvizzera Sassone

Sassonia: la cultura dell´industria a portata di turista

1° giorno: Lipsia

- Visita a quella che un tempo era la piú grande filanda dell´europa continentale, oggi rimaneggiata ad opera di artisti, designer ed espositori d´arte e che comprende oggi oltre cento ateliers e gallerie.

- Partenza alla scoperta della cultura, dell´architettura e della storia industriale di Lipsia, con un giro in battello lungo i canali della cittá e con la visita guidata al quartiere industriale di Plagwitz.

- Visita alla fabbrica di BMW e Porsche.

Tipp: prova l´ebbrezza di diventare un pilota di Porsche per un giorno!

 

2° giorno: Zwickau (117 km) – Plauen (43 km)

- Zwickau: luogo di nascita del re delle automobili August Horchs. Qui visita al museo, recentemente ampliato, dedicato a questo personaggio, alla scoperta della storia dell´automobile in uno dei musei dedicati unico nel suo genere in Germania.il museo ospita inoltre esposizioni di automobili rare e antiche, tra cui modelli di Horch, Audi, Wanderer, DKW und Trabant.

- Visita alla fabbrica della Volkswagen a Zwickau-Mosel

- Plauen: visita alla tradizionale mostra del ricamo dei pizzi di Plauner ®; Qui é possibile svolgere il il tour dell´antica fabbrica di pizzi, che, tra le antiche macchine industriali, offre una vivace fotografia della varietá della produzione dei pizzi di Plauner ®. Successivamente, é possibile svolgere una visita guidata nel complesso di abitazioni dei tessitori, che fungono da memoriale da piú di cinquecento anni. Si prosegue con la visita al museo dei pizzi, da piú di cento anni, centro della produzione tessile tedesca, rinomata a livello mondiale. Lasciatevi incantare dalla bellezza dei pizzi di Plauen tessuti a macchina, dai merletti bianchi, dai pizzi in stile veneziano ricamati a uncinetto, oppure in tulle.

 

3° giorno: Chemnitz (77 km)

- Visita alla cittá di Chemnitz, un tempo la piú importante per l´industria meccanica tedesca.

- Visita all´Eisenbahn-Museum, dove si puó vedere la piú grande locomotiva a vapore d´Europa, che presenta numerosi veicoli di valore storico, spesso ancora funzionanti.

- visita al Sächsische Industriemuseum (Museo dell´industria sassone), che offre un quadro dettagliato della vasta tradizione della cultura industriale della Sassonia.

- visita al museo dei veicoli sassoni in uno dei piú antichi garage sopraelevati, dove é possibile ammirare una splendida collezione di veicoli di provenienza sassone.

- visita a Villa Esche, pietra miliare del modernismo classico, pezzo forte della architettura industriale moderna e punto centrale dell´itinerario che ripercorre le tracce di Henry van de Velde in Europa.

 

4° giorno: ChemitzFreiberg (36 km)

- Visita alla fabbrica della Volkswagen, proseguendo poi per Freiberg.

- Arrivo a Freiberg, importante localitá di montagna e centro minerario, conosciuta in Sassonia come „la cittá dell´argento“ grazie ai numerosi siti minerari.

- Visita all´esposizione: „terra mineralia“ situata nel castello di Freudenstein. Si tratta della piú grande esposizione di minerali del mondo e comprende oltre 3.500 pezzi d´esposizione di forme e colori diversi.

- Visita guidata alla miniera di Freiberg.

 

Consigli:

La Sassonia é stata anche la patria della motocicletta. Il castello di Augustusburg ospita una delle piú significative e esposizioni di veicoli a due ruote in Europa. In seguito all´industrializzazione, comparvero in Sassonia anche il primi veicoli ferroviari e molti musei dedicati  sono sparsi per tutta la regione.

Altre tracce della cultura industriale sassone sono i battelli a vapore della „Dampfschiffahrt“ sassone, che risalgono a 80 fino a 130 anni fa e fanno parte della piú grande e antica flotta di piroscafi del mondo; fluttuano sull´Elba tra Dresda, Diesbar-Seußlitz e la Sächsische Schweiz.